Ambiente

Politica ambientale

Acal BFi Italy S.r.l si impegna a migliorare le proprie attività dal punto di vista ambientale e a prevenire l'inquinamento. A tal fine, Acal BFi SCL ha stabilito i seguenti obiettivi ambientali.

  • Agire conformemente alle leggi e alle normative ambientali e monitorare regolarmente l'impatto delle nostre attività sull'ambiente, modificando le norme e la migliore prassi se necessario.
  • Collaborare con fornitori che svolgono le proprie attività in modo responsabile nei confronti dell'ambiente e che si impegnano a raggiungere miglioramenti continui a vantaggio dell'ambiente.
  • Ridurre il consumo energetico.
  • Incoraggiare il ricorso al riciclaggio quando è possibile.
  • Ridurre la quantità di rifiuti e fare in modo che questi ultimi vengano smaltiti conformemente alle leggi vigenti e senza danni per l'ambiente.
  • Incoraggiare la partecipazione del personale alle iniziative di promozione e miglioramento dei temi ambientali.

Politica REACH

Acal BFi Italy S.r.l è un fornitore responsabile di numerose aziende produttrici.

  • Acal BFi Central Procurement Ltd è un acquirente e importatore di articoli che gestisce la catena di fornitura attraverso una serie di franchise, per conto di numerosi fornitori leader di componenti elettronici.
  • Acal BFi Italy S.r.l e Acal BFi Central Procurement Ltd sono a conoscenza dei requisiti della politica REACH e hanno identificato i propri ruoli e obblighi in maniera approfondita.
  • Entrambe le organizzazioni confermano di conoscere i propri obblighi in ambito REACH, nei rispettivi ruoli di distributore o importatore di articoli.
  • Entrambe le organizzazioni operano nell'Unione Europea.
    1. Per i fornitori con sede nell'Unione Europea, operiamo come distributore e, di conseguenza, tali fornitori sono tenuti a rispettare gli obblighi specificati da REACH.
    2. Per i fornitori con sede al di fuori dall'Unione Europea, operiamo come importatore, con tutti gli obblighi che ne derivano per Acal BFi Italy S.r.l e ACP.
  • Entrambe le organizzazioni non hanno pre-registrato né registrato alcuna sostanza e non hanno intenzione di farlo in futuro. Acal BFi Italy S.r.l non vende articoli contenenti sostanze il cui rilascio è previsto in qualsiasi momento. Di conseguenza, non è richiesta alcuna pre-registrazione o registrazione.
  • Acal BFi Central Procurement Ltd è in contatto con tutti i fornitori, con sede nell'Unione Europea o al di fuori di essa, al fine di ottenere informazioni complete e corrette sullo stato di tutti gli articoli e per garantire la disponibilità di tali articoli in futuro.
  • L'obbligo di informare i clienti della presenza di alcune sostanze negli articoli, conformemente alla direttiva REACH e all'elenco delle sostanze candidate SVHC, riguarda solo le sostanze comprese nell'elenco ufficiale delle sostanze candidate pubblicato il 28 ottobre 2008** (e in seguito) e solo se presenti in una quantità pari ad almeno lo 0,1%. L'obbligo di segnalazione è in vigore a partire da questa data** per gli articoli forniti ai nostri clienti dopo questa data**.
  • Entrambe le organizzazioni verificheranno tutti gli obblighi aggiuntivi, relativamente all'Allegato XIV e all'elenco SVHC e forniranno le dovute comunicazioni.

Per richieste di informazioni in ambito REACH, scrivete all'indirizzo e-mail sales-it@acalbfi.it

Agenzia Europea per le Sostanze Chimiche

Per consultare l'elenco delle sostanze candidate estremamente preoccupanti, fare clic qui.

Politica RAEE

Nell'Unione Europea, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) sono ora soggetti a una normativa il cui scopo è ridurre la quantità di rifiuti destinati alle discariche e ad aumentare la quantità dei rifiuti riciclati.

La direttiva UE 2002/96/EC sui rifiuti RAEE stabilisce che i produttori di apparecchiature elettroniche sono responsabili della raccolta, del trattamento, del recupero e dello smaltimento rispettoso dell'ambiente delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) introdotte nel mercato dell'UE dopo il 13 agosto 2005. La direttiva è stata recepita dalla legislazione britannica all'inizio del 2007 e, in qualità di azienda produttrice, Acal BFi e tutte le sue divisioni pertinenti si impegnano a rispettare tali responsabilità ambientali nell'ambito della gestione dei rifiuti RAEE.

Politica di restituzione (nuovi rifiuti RAEE)

Per agire conformemente alle normative britanniche in ambito RAEE, in caso di vendita di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) nel Regno Unito da parte di Acal BFi, l'Azienda ha introdotto un programma di restituzione dei prodotti che copre la raccolta, il trattamento, il recupero e lo smaltimento rispettoso dell'ambiente di tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche vendute a partire dal 13 agosto 2005. Conformemente alla legge, a partire dal 1° aprile 2007 tutti i nuovi rifiuti RAEE immessi sul mercato da Acal BFi riporteranno un ID univoco del produttore.

Politica di restituzione (rifiuti RAEE precedenti)

In base alla direttiva RAEE e alle normative in ambito RAEE corrispondenti del Regno Unito, Acal BFi è tenuta a raccogliere o ricevere i rifiuti RAEE relativi ad acquisti effettuati prima del 13 agosto 2005. Tuttavia, in caso di esigenze del genere, Acal BFi valuta le richieste dei clienti caso per caso, con la possibilità di applicare una commissione di gestione della pratica.

Dati di registrazione RAEE

Numero di registrazione produttore: WEE/CC0069TY, BPRN00618

Per richieste di informazioni in ambito RAEE, scrivete all'indirizzo e-mail sales-it@acalbfi.it

Politica Restrictions of Hazardous Substances (RoHS)

Acal BFi è impegnata nel rispetto della salute, della sicurezza e dell'ambiente. Le Direttive RoHS affermano che i Prodotti elettrici ed elettronici (EEE) immessi sul mercato dell'Unione Europea riguardano restrizioni sulla commercializzazione e l'uso di alcune sostanze e preparati pericolosi (pentabromodifenil etere, octabromodifenil etere) o, se presenti, sono inferiori ai valori massimi di concentrazione tollerati dal peso nel materiale omogeneo di cui all'allegato II della direttiva 2011/65 / UE in riferimento all'articolo 4, paragrafo 1

Acal BFi si basa interamente sulle informazioni fornite dai nostri fornitori valutati. L'attuale stato RoHS dei nostri prodotti è riportato su tutti i documenti pertinenti come fattura, bolla di consegna e conferma dell'ordine. Su richiesta può essere fornita una conferma scritta dal nostro Fornitore.

Per visualizzare una copia in formato PDF della nostra politica RoHS, - fare clic qui..

Questo pdf e la nostra politica ambientale sono accessibili anche tramite i pulsanti in fondo a questa pagina.

Per richieste RoHS, si prega di e-mail sales-it@acalbfi.it

Programmi di conformità

Acal BFi Italy S.r.l partecipa ai seguenti programmi di conformità:

  • Direttiva RAEE: WEE/CC0069TY
  • Normative sul packaging: n° reg. BP1465
  • Direttiva sulle batterie: n° reg. BPRN00618

Environment policy (PDF) RoHS policy (PDF)

richiedi una quotazione

Consult. Design. Integrate.

Registratevi per mantenervi aggiornati

Contattateci per una consulenza tecnica

Ricerca rapida componente